risveglio-lento Risveglio
lento

Com’è noto i gatti sono in grado di passare in un decimo di secondo dal più profondo torpore al proverbiale scatto felino. Ecco, Birba rappresenta una singolare eccezione. Quando Amélie o Jack rientrano in casa, il Segretario è già in pole position alla porta ad accoglierli, o a cercare di sgattaiolare fuori, mentre lei non si è ancora tirata seduta sulle zampe, si guarda intorno con l’occhio opaco e a mezz’asta e nemmeno l’inconfondibile rumore dell’apertura di scatoletta riesce a smuoverla in tempi rapidi, o almeno ragionevoli. Salvo poi recuperare il tempo perduto mangiando la pappa del Segretario, che mastica lentamente.