jack Jack

Da piccolo aveva sempre le matite in mano (a volte usate come arma impropria contro sua sorella), poi le ha abbandonate per studiare l’arte invece che farla, ma da quando c’è LO ha ritirato fuori le sue scatole di acquerelli per dipingere castelli, boschi e lupetti.

A Jack piace:

disegnare, andare in bicicletta, svegliarsi presto, i wafer alla nocciola, lucidarsi le scarpe;

A Jack non piace:

chi parla a voce alta, la televisione, chi invade il suo spazio, andare in spiaggia.