gurty Il diario di Gurty. Vacanze in campagna    

testo e illustrazioni di Bertrand Santini

«Quand’ero piccola, credevo di chiamarmi “Ferma”. Ma era perché mi gridavano tutto il tempo “Ferma!”. Ora so che mi chiamo Gurty, ed è meglio: è più carino.

Gurty è una cagnetta piena di vita, adorabile e diabolica, a volte maldestra, e senza “peli” sulla lingua: il suo modo candido, irriverente, e perciò a tratti politicamente scorretto, di osservare la realtà (fatta di odori: lavanda, lasagne e… cacca!) fa scoppiare dal ridere, regalando buonumore e vertici di pura poesia canina.

La finezza del suo spirito “bestiale” si esprime in un linguaggio semplice e involontariamente comico col quale descrive le quotidiane peripezie delle sue vacanze nella campagna toscana insieme ai suoi amici, “anche quelli che non ama”, una galleria di personaggi formidabili: Faccia di Chiappe, il perfido gatto dei vicini, la pavida Fiore, traumatizzata cagnetta e migliore amica di Gurty e l’imprendibile scoiattolo che fa HiHi, tutti ritratti anche dalla matita, oltre che dalla penna, di Bertrand Santini, nelle gustose illustrazioni che accompagnano ogni pagina.
E aspettando il prossimo diario di Gurty i suoi lettori potranno consolarsi con 16 pagine di giochi e attività, ricette, test psicologici e i consigli di Gurty, perfetti per una lettura da vacanza!



Illustrazioni:

Bertrand Santini

Rilegatura:

brossura con alette

Pagine: 140

Formato: 14 x 21 cm

Prezzo: 9,95 €

ISBN: 978-88-97737-87-2