giona Giona lo squalo meccanico    

storia di Bertrand Santini; ill. di Paul Mager

Giona è uno squalo meccanico, un tempo terrificante protagonista della celebre saga di film d’orrore Il pescecane. Oggi, star in disarmo, Giona si gode la pensione a MonsterLand, il parco a tema che riunisce i più famosi mostri del cinema. Ma nell’epoca dei sofisticati effetti digitali, Giona non è che un vecchio robot arrugginito, ormai incapace di spaventare il pubblico. Così, quando il direttore di MonsterLand annuncia che getterà lo squalo in una discarica, i mostri del parco decidono di salvare il loro amico.

Dopo una fuga precipitosa e spettacolare, portato sottobraccio da nientemeno che Grogzilla, Giona raggiunge finalmente l’oceano… Comincia per lui una nuova vita, dove può nuotare libero nei selvaggi fondali marini spacciandosi per un vero squalo e inseguire il suo sogno: ricevere di nuovo gli applausi dei bagnanti (immaginate…) e soprattutto incontrare la sua mamma (ehm, chi glielo spiega che è un robot?). E se ad accompagnarlo nelle nuove avventure è un pinguino, fuggito dal circo, che sogna di volare… ha buone speranze di riuscirci!

Dall’autore dello Yark e dal disegnatore di Cattivissimo Me, un Pinocchio davvero inconsueto, accompagnato da un irriverente pinguino e inseguito da un crudele quanto maldestro capitano Achab.



Illustrazioni:

Paul Mager

Rilegatura:

cartonato in plancia

Pagine: 112

Formato: 15 x 21 cm

Prezzo: 14,00 €

ISBN: 978-88-99765-47-7